Anno Santo Iacobeo

Preghiere del pellegrino

Preghiera a San Jacopo

Santo Jacopo,
amico di tutti,
tu che per seguire il Signore,
che ti chiamava con sé
lungo la riva del mare di Galilea,
hai lasciato non solo ciò che avevi,
ma anche quello che avresti potuto avere,
fa’, ti preghiamo,
che noi ci liberiamo
da tutto ciò che a Dio può dispiacere
e che possiamo con tutta la nostra volontà
raggiungere quel che a Dio piace,
affinché meritiamo
di divenire partecipi, insieme con te,
dell’eterna gloria.
Amen.

Dal Codice Calixtinus della Cattedrale di Santiago di Compostella

Preghiera per l’Anno Iacobeo

San Jacopo, Apostolo di Cristo, tu che col fratello Giovanni fosti chiamato dal Signore Gesù a divenire pescatore di uomini e prontamente lasciasti tutto per seguirlo, facci sentire la gioia di dire sempre di sì al Signore e di seguirlo con tutto noi stessi.

Tu che fosti tante volte invitato da Gesù ad accompagnarlo come sul monte della trasfigurazione con Pietro e Giovanni, aiutaci a sentire la bellezza dello stare con il Signore e a fare l’esperienza sublime di Dio, così che con occhi trasfigurati, siamo resi capaci di vedere e gustare la sua presenza nella storia, nel volto dei poveri e dentro la nostra vita.

Tu che, secondo la tradizione, non esitasti a passare i mari e a recarti in luoghi lontani dalla tua terra per obbedire al mandato del Signore, sospingi ciascuno di noi e la nostra chiesa alla missione; a spendersi per portare a tutti in parole ed opere, la buona notizia del Regno di Dio che è Gesù, via verità e vita.

Tu grande San Jacopo, che primo fra gli apostoli versasti il sangue per Cristo, fatto una cosa sola con Lui sulla croce, insegnaci a donare con generosità la nostra vita per la diffusione del vangelo, la testimonianza cristiana e il servizio amorevole verso gli altri, in specie i più poveri e abbandonati, lottando per la giustizia e la pace.

Tu, speciale patrono della chiesa pistoiese e della città, proteggi le nostre famiglie da ogni male, sostieni le comunità parrocchiali perché siano famiglie ospitali dove si vive l’amore di Cristo; accompagna il cammino comune della diocesi nell’annuncio del Vangelo; estendi la tua celeste protezione a tutti gli abitanti di questa nostra città e terra, a qualsiasi nazione, cultura o religione appartengano; guarda e sostieni coloro che sono investiti di pubblica autorità per servire al bene comune; aiutaci a fare delle nostre contrade luoghi di pace e di partecipe collaborazione fraterna.

Sostienici infine nel cammino della vita, perché possiamo un giorno entrare definitivamente in quel Regno di cui già ora siamo stati resi per grazia in qualche modo partecipi: «regno di verità e di vita; regno di santità e di grazia; regno di giustizia, di amore e di pace».

San Jacopo, prega per noi.