I vescovi toscani in pellegrinaggio a Pistoia

I vescovi toscani in pellegrinaggio a Pistoia

Domenica 19 settembre alle 18 il pellegrinaggio della Chiese toscane

 

Che il culto di San Jacopo costituisse una novità rilevante per l’intera Chiesa toscana era già chiaro a Papa Eugenio III, che nell’anno 1145, all’indomani dell’arrivo della reliquia di San Giacomo Apostolo, con due bolle pontificie chiedeva ai presuli toscani di tutelare i pellegrini che si sarebbero recati a Pistoia e concedeva il dono dell’indulgenza ai devoti visitatori della reliquia.

Il Papa stesso si preoccupava di favorire la nascita di una devozione utile alla custodia del credo cattolico, fedele al papato, in grado di orientare verso Roma, la città di Pietro e Paolo, un movimento di fedeli e non solo. C’è sempre un po’ di geopolitica, nelle dinamiche pastorali di quei tempi, fatto sta che l’arrivo della reliquia dell’apostolo rappresentò fin nell’immediato una svolta significativa per l’intera vita della città di Pistoia.

Domenica 19 settembre risuonerà un po’ quel lontano richiamo pontificio con il Giubileo delle Diocesi toscane. Saranno infatti presenti a Pistoia i vescovi della regione con una rappresentanza dei fedeli. Alle 18 la concelebrazione in Cattedrale per un momento memorabile che ricorda a tutta la Toscana il dono di grazia che racchiude la presenza della reliquia dell’apostolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *